“FA’AFAFINE. MI CHIAMO ALEX E SONO UN DINOSAURO” il 9 marzo a Potenza, il 12 e 13 a Matera

Dopo settimane di polemiche lo spettacolo di teatro ragazzi “Fa’afafine. Mi chiamo Alex e sono un dinosauro”, proposto dalla Stagione Teatrale 2016/17 organizzata dal consorzio Teatri Uniti di Basilicata, andrà in scena al Teatro Francesco Stabile di Potenza, giovedì 9 marzo (sipario ore 18:00) e a Matera, all’Auditorium R. Gervasio, domenica 12 marzo (sipario ore 18:00) e in matinée lunedì 13 (ore 10:30).

Non è la prima volta che quest’opera riceve una generosa dose di polemiche. Il motivo è ben noto a tutti: la tematica al centro di Fa’afafine è il confronto con l’identità di genere, un concetto troppo spesso frainteso.

In scena Michele Digirolamo, diretto da Giuliano Scarpinato, interpreta la storia di Alex, del suo affetto speciale per l’amico Elliot e del tentativo di attraversare insieme ai genitori un complesso processo di autoriconoscimento, che prende ispirazione dal blog di Lori Duron, Raising my Rainbow (nel 2013 è stato pubblicato un libro), seguito in 173 paesi da oltre un milione di lettori, tra cui 50 college e università solo negli Stati Uniti.

Lo spettacolo racconta la storia di un adolescente alla scoperta di sé e della propria identità̀. Nella lingua di Samoa, “fa’afafine” definisce coloro che sin da bambini non si identificano in un sesso o nell’altro: un vero e proprio terzo sesso, cui la società non impone una scelta e che gode di considerazione e rispetto. Un tema arduo, individuato con coraggio e accuratezza di indagine e portato in scena con ironia e leggerezza.

Lo spettacolo di Giuliano Scarpinato, co-prodotto dal CSS Teatro Stabile d’Innovazione del Friuli Venezia Giulia con il Teatro Biondo di Palermo, ha ricevuto numerosi riconoscimenti e girato l’Italia nei cartelloni del teatro ragazzi, accumulando consensi anche dal pubblico adulto. Vincitore Eolo Award 2016 come  miglior spettacolo di teatro ragazzi e giovani, vincitore Premio Infogiovani al Fit Festival Lugano 2015, vincitore premio Scenario Infanzia 2014, selezione Visionari Kilowatt Festival 2016, finalista Premio Rete Critica promossa dal Teatro Stabile del Veneto e soprattutto ha ricevuto il patrocinio ufficiale di Amnesty International – Italia ‘per aver affrontato in modo significativo un tema particolarmente difficile a causa di pregiudizi ed ignoranza, rappresentando con dolcezza il dramma vissuto oggi da molti giovani’ ed ha ricevuto il patrocinio del Comune di Udine, Assessorato alle Pari Opportunità e Commissione per le Pari Oppurtunità.

Il consorzio Teatri Uniti di Basilicata per stimolare una discussione sulla differenza di genere in ambito educativo e formativo propone al termine  dello spettacolo un dibattito. A Potenza è prevista la presenza della psicologa e  psicoterapeuta Giusi Esposito, della psicoterapeuta Francesca Antonella Amodio, dell’assessore alla cultura del Comune di Potenza Roberto Falotico e del presidente TUB  Dino Quaratino, coordinati dalla giornalista Lorenza Colicigno. A Matera incontrerà il pubblico l’attore Michele Degirolamo.

 

 

News

Festività patronali a Potenza

Si comunica che, per la festività patronale di San Gerardo, gli uffici di Potenza resteranno chiusi a partire dalle ore 13:00 di oggi e per tutta la giornata di domani. Le attività riprenderanno regolarmente giovedì 1 giugno. Correlati

Arriva il MAGGIO ALL’INFANZIA

Dal 17 al 27 maggio torna il focus di teatro per bambine e bambini, ragazze e ragazzi, del MAGGIO ALL’INFANZIA, promosso dai Teatri di Bari, giunto alla 21esima edizione e che quest’anno si sposta anche a Matera, in collaborazione con il Consorzio Teatri Uniti di Basilicata. ✿ A breve il programma dettagliato degli spettacoli al:… Mostra articolo

Duni di Matera, l’impegno di Pittella

“Con estrema soddisfazione apprendiamo dalla dichiarazione su facebook del Presidente Marcello Pittella, che personalmente porrà fine all’annosa vicenda del Teatro Duni di Matera”. Il presidente del consorzio Teatri Uniti di Basilicata Dino Quaratino e la vicepresidente Francesca Lisbona, residente nella Città dei Sassi, plaudono all’impegno dimostrato da Pittella, che a prescindere dalla candidatura a Capitale… Mostra articolo

SPETTACOLI ANNULLATI

Ci duole comunicare che lo spettacolo L’ipocrita è stato annullato per tutte le date: 6 aprile Bella, 7 aprile Satriano, 8 aprile Matera. Correlati

Newsletter

Cosa Aspetti? iscriviti per rimanere aggiornato sugli spettacoli teatrali.
Inserisci la tua email:

Privacy Policy

TubTV