MASTER NON UNIVERSITARIO IN “Cineturismo e management delle destinazioni turistiche”

MASTER NON UNIVERSITARIO IN

“Cineturismo e management delle destinazioni turistiche”

OBIETTIVO

Il Master intende formare professionisti in grado di utilizzare la produzione cinematografica come strumento di comunicazione del territorio, promuovendone l’immagine e attivando dinamiche di crescita complessiva, economica, culturale e sociale, misurabili in termini di investimenti, ospitalità, servizi e personale impiegato come in termini di crescita dei flussi di turisti nei luoghi scelti per le riprese: è il cineturismo (movie-induced tourism).

PROGRAMMA DIDATICO

Durata totale 900 ore: 450 ore aula+150 ore project work+300 ore stage

Modulo 1: Il territorio come set

Modulo 2: La valorizzazione turistico-culturale delle location cinematografiche

Modulo 3: Valorizzazione dei beni culturali nuovi modelli di experience design

Modulo 4: Management delle destinazioni turistiche

Modulo 5: Marketing e comunicazione delle destinazioni turistiche

Modulo 6: Creatività e project work

Modulo 7: Orientamento al Business planning

Modulo 8: Self-empowerment

Stage: 300 ore

FREQUENZA

70 % dell’intera durata (630 ore) per ottenere il titolo finale e i benefit previsti

Periodo di svolgimento previsto: aprile – dicembre 2017

PARTNER

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA

CTS – Centro turistico studentesco e giovanile

LUCANA FILM COMMISSION

FEEM – Fondazione ENI Enrico Mattei

CONSORZIO TEATRI UNITI DI BASILICATA

MEDITERRANEAN COMMON HOUSE

BEETLE STUDIO

IASEM – Istituto Alti Studi Euro Mediterranei

ANFORA

OFFICINA RAMBALDI SRL

EES SRL

REQUISITI DI ACCESSO:

• Laurea triennale/specialistica-magistrale (preferibilmente ambito umanistico)

 Voto di laurea da 110 a 100

 Anno di conseguimento recente (riceveranno un punteggio maggiore coloro che avranno il voto più alto conseguito nell’anno più recente)

 

• Disoccupazione/Inoccupazione al momento dell’iscrizione e per tutta la durata del Master

• Residenza in Basilicata

• Non aver ricevuto voucher regionali per la frequenza a Master o percorsi di Alta Formazione

BENEFIT PREVISTI:

• Possibilità di ottenere un eventuale voucher a copertura totale del costo del Master

• Possibilità di ottenere un rimborso viaggio per i residenti fuori dal comune di realizzazione del Master (per ogni giornata di effettiva frequenza)

• Accesso alla certificazione di lingua inglese Trinity

• Accesso alla certificazione informatica Certiport IC3

DOCUMENTI UTILI PER ISCRIZIONE:

 Scheda anagrafica e storico rilasciato dal centro per l’impiego (per attestare la disoccupazione)

 Importo ISEE 2016

 

SCADENZA ADESIONI:

30/03/2017

PER INFO:

info@forcopim.com

0971 34692

Via Sicilia 65, Potenza

News

ANNULLAMENTO DATE

Ci duole comunicare che le date del 9 agosto a Vagflio di Basilicata e del 10 agosto a Irsina dello spettacolo Rap-Sodia sono state annullate per motivi tecnici. Correlati

ANNULLAMENTO DATE

Ci duole comunicare che le date del 2 agosto a Vagflio di Basilicata, del 3 agosto a Grumento Nova e del 4 agosto 2018 a Trecchina dello spettacolo D.O.C. donne di origine controllata sono state annullate per motivi tecnico-organizzativi. Correlati

AVVERSE CONDIZIONI METEO

Si comunica che a causa del maltempo lo spettacolo di Peppe Servillo PRESENTIMENTO previsto per domani (24/07/2018) agli Scavi Archeologici di Vaglio Basilicata è stato spostato al Teatro F.Stabile di Potenza. Vi aspettiamo domani alle 21:30. Non mancate. Correlati

VIA ALLA STAGIONE TREATRALE ESTIVA 2018

PARTITA IERI SERA DA IRSINA LA STAGIONE ESTIVA DEI TEATRI UNITI DI BASILICATA. Una magica serata con Peppe Servillo e Solis String Quartet con il loro “Presentimento” ha dato il via ieri sera a Irsina alla stagione estiva dei Teatri Uniti di Basilicata che include anche le nuove location di Trecchina e Campomaggiore. Lo spettacolo… Mostra articolo

Newsletter

Cosa Aspetti? iscriviti per rimanere aggiornato sugli spettacoli teatrali.
Inserisci la tua email:

[recaptcha]

Privacy Policy

TubTV

Teatri Uniti di Basilicata. La danza protagonista dell’estate lucana