POLVERE DIALOGO TRA UOMO E DONNA

Venerdì 12 febbraio al Teatro Obadiah di Oppido Lucano andrà in scena il capolavoro psicologico di e con Saverio La Ruina “Polvere. Dialogo tra uomo e donna”, definito dalla critica un esperimento sociale più che a un pezzo di teatro.
Lo spettacolo, prodotto dalla compagnia Scena Verticale di Castrovillari, pluripremiato nel 2015 per interpretazione e drammaturgia, è proposto della stagione teatrale organizzata dal consorzio Teatri Uniti di Basilicata.
Saverio interpreta una figura maschile da manuale e in scena, a fargli da contraltare in questo duetto senza lieto fine c’è una giovane donna, Cecilia Foti, anche collaboratrice alla regia.
Una storia di malamore, via via degradata dall’uomo in una vera e propria persecuzione psicologica e fisica, un ring dove chi dà i colpi, virtuali o no, è sempre e solo l’uomo. Nella scena quasi spoglia – un tavolo, due sedie – in un alternarsi di luce e di buio, sull’onda di una colonna sonora mai invadente con le musiche originali di Gianfranco De Franco.
Costruito con sapienza di ritmo e di gesto dallo stesso La Ruina, sulla crisi dei ruoli e sulla miseria morale dei nostri tempi, sulle dinamiche di coppia che si avvitano su se stesse finendo per devastare esistenze e coscienze per ragioni ben più sottili della banale brutalità di un maschio possessivo e manesco. L’ambiente non è degradato, la donna ha una propria vita di relazione, l’uomo è un fotografo che ha girato il mondo e sa parlare bene, anche troppo. Come in una pirandelliana stanza della tortura psicologica, lui assedia la giovane donna con richieste insistenti di spiegazioni e confessioni.
Un vero e proprio match fra uomo e donna, costruito a quadri, che rappresentano il progressivo distruggersi e annullarsi della donna verso una condizione di subalternità assoluta, dove i rari momenti di tenerezza dell’uomo sono, in realtà, un modo per nascondere la propria natura, l’altra faccia della luna.
Le botte sono la parte più fisica del rapporto violento di coppia; l’uccisione della donna la parte conclusiva. Ma c’è un prima, immateriale, impalpabile, polvere evanescente che si solleva piano intorno alla donna, la circonda, la avvolge, ne mina le certezze, ne annienta la forza, il coraggio, spegne il sorriso e la capacità di sognare. Una polvere opaca che confonde, fatta di parole che umiliano e feriscono, di piccoli sgarbi, di riconoscimenti mancati, di affetto sbrigativo, talvolta brusco.
L’ingresso a teatro è previsto dalle ore 20:30, il sipario alle ore 21:00. Per maggiori informazioni www.teatriunitidibasilicata.com.

News

CHIAMATA PUBBLICA per il progetto di film e teatro “Il Nuovo Vangelo” di Milo Rau / IIPM

CASTING: 21.8.-22.8.2019 Fondazione Matera-Basilicata 2019 CASTING: 21.8.-22.8.2019 Fondazione Matera-Basilicata 2019 presso spazi Fondazione Matera-Basilicata 2019 – Via Casale – Sasso Barisano. 26.08.2019 (luogo in definizione) Cosa predicherebbe Gesù nel XXI° secolo? Chi sarebbero i suoi discepoli? E come reagirebbero gli attuali detentori del potere temporale e spirituale al ritorno del più influente profeta e rivoluzionario… Mostra articolo

Comunicato Stampa – IL NUOVO VANGELO

 COMUNICATO STAMPA IL NUOVO VANGELO  UN PROGETTO DI TEATRO E FILM DI MILO RAU  > 06 GIUGNO 2019, 19:30, MATERA  PRESENTAZIONE DEL PROGETTO „IL NUOVO VANGELO“ E DEI PROTAGONISTI, SEGUE LA PROIEZIONE DEL FILM „THE CONGO TRIBUNAL“ DI MILO RAU.  > 28 SETTEMBRE 2019, MATERA  INGRESSO A GERUSALEMME – PERFORMANCE PUBBLICA  > 5-6 OTTOBRE 2019,… Mostra articolo

PRESENTAZIONE DELLA STAGIONE TEATRALE 2018 “TEATRO, GUARDARE VENDENDO”

Lunedì 15 gennaio, alle ore 18:00 nel nuovo foyer del Teatro Don Bosco di Potenza, si terrà la presentazione della Stagione Teatrale dal claim “Teatro, guardare vendendo”, scelto dal consorzio Teatri Uniti di Basilicata per il nuovo ciclo triennale regionale che coinvolgerà 26 comuni lucani. Teatro, Danza e Circo contemporaneo saranno i multiformi linguaggi che… Mostra articolo

TUB2018: TEATRO. GUARDARE VEDENDO

Teatro, guardare vendendo. Questo è il claim scelto dal consorzio Teatri Uniti di Basilicata per il nuovo ciclo triennale regionale. Teatro, Danza, Circo. Sono multiformi i linguaggi che accompagneranno la nuova proposta teatrale realizzata con il patrocinio della Regione Basilicata, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del turismo, la collaborazione di… Mostra articolo

Newsletter

Cosa Aspetti? iscriviti per rimanere aggiornato sugli spettacoli teatrali.
Inserisci la tua email:

Privacy Policy

TubTV

Teatri Uniti di Basilicata. La danza protagonista dell’estate lucana