“TONI SERVILLO LEGGE NAPOLI” APRE LA STAGIONE TEATRALE TUB ESTATE 2017: Matera 30 /06/17

Venerdì 30 giugno con lo spettacolo “Toni Servillo legge Napoli” si inaugura a Matera la Stagione teatrale Estate 2017 “A teatro fra i magici luoghi della Basilicata”, organizzata dal consorzio Teatri Uniti di Basilicata.

“Toni Servillo legge Napoli”, la lettura scenica performata dall’attore campano, andrà in scena alle ore 21, sul Terrazzo di Palazzo Lanfranchi e in replica lunedì 3 luglio, sempre alle ore 21, presso gli scavi archeologici di Mefitis a Rossano di Vaglio Basilicata (Pz).

Lo spettacolo di e con Toni Servillo, prodotto da Teatri Uniti, laboratorio permanente di arte scenica, è un sentito omaggio alla cultura partenopea, che l’attore rende immergendosi nella sostanza verbale di poeti e scrittori che di Napoli hanno conosciuto bene la carne e il cuore. È il ritratto di una città dai mille volti e dalle mille contraddizioni, divisa fra l’estrema vitalità e lo smarrimento più profondo, una città di cui la lingua è il più antico segno, forgiato dal tempo e dalle contaminazioni. “Ho scelto questi testi”, rivela un appassionato Servillo, “perché ne emerge una lingua viva nel tempo, materna ed esperienziale, che fa diventare le battute espressione, gesto, corpo”. Toni Servillo affronta la sostanza verbale di dieci poeti e scrittori, testimoni della città nel passato e nel presente, offrendo attraverso emblematici scritti il quadro sintetico di una realtà impietosa ai limiti del paradosso, tra pulsioni e pratiche, carne e sangue. Ne emerge una fuga dalle icone più obsolete della napoletanità, ma insieme un bisogno perentorio di non rinunciare ad una identità sedimentata da quattro secoli di letteratura. Accanto a poemetti ormai considerati fra i grandi classici del Novecento come Lassamme fa’ a Dio di Salvatore di Giacomo e De Pretore Vincenzo di Eduardo de Filippo, due liriche di Ferdinando Russo, ‘A Madonna d’‘e mandarine e E’ sfogliatelle, e l’attualissima Fravecature di Raffaele Viviani. Servillo da poi voce alla sanguigna e veemente invettiva de A sciaveca di Mimmo Borrelli e alla lingua contemporanea, colta ed allusiva di Litoranea di Enzo Moscato. “Oltre la lingua – aggiunge Toni Servillo – il filo rosso che attraversa e unisce la serata è il rapporto speciale, caratteristico di tantissima letteratura napoletana, con la morte e con l’aldilà, il commercio intenso e frequente con le anime dei defunti, i santi del paradiso e Dio stesso”. Settanta intensi minuti che l’attore conclude con ‘A livella di Totò, Primitivamente di Raffaele Viviani, ‘Nfunno di Eduardo de Filippo ed infine Cose sta lengua sperduta di Michele Sovente.

La Stagione teatrale estate 2017 “A teatro fra i magici luoghi della Basilicata”, proposta dal consorzio TUB è stata realizzata con il sostegno della Regione Basilicata, del Mibact e dei sette Comuni che la ospitano, in collaborazione con il Polo museale della Basilicata.

Anche la Stagione teatrale estate 2017 aderisce all’iniziativa  dedicata a promuovere la cultura tra i giovani “18app”, a cura del Mibact e della Presidenza del Consiglio dei Ministri e al progetto Carta Docente. Sono a disposizione abbonamenti e prevendite, per maggiori informazioni Info&Tickets 0971.274704, sito www.teatriunitidibasilicata.it.

 

 

News

Festività patronali a Potenza

Si comunica che, per la festività patronale di San Gerardo, gli uffici di Potenza resteranno chiusi a partire dalle ore 13:00 di oggi e per tutta la giornata di domani. Le attività riprenderanno regolarmente giovedì 1 giugno. Correlati

Arriva il MAGGIO ALL’INFANZIA

Dal 17 al 27 maggio torna il focus di teatro per bambine e bambini, ragazze e ragazzi, del MAGGIO ALL’INFANZIA, promosso dai Teatri di Bari, giunto alla 21esima edizione e che quest’anno si sposta anche a Matera, in collaborazione con il Consorzio Teatri Uniti di Basilicata. ✿ A breve il programma dettagliato degli spettacoli al:… Mostra articolo

Duni di Matera, l’impegno di Pittella

“Con estrema soddisfazione apprendiamo dalla dichiarazione su facebook del Presidente Marcello Pittella, che personalmente porrà fine all’annosa vicenda del Teatro Duni di Matera”. Il presidente del consorzio Teatri Uniti di Basilicata Dino Quaratino e la vicepresidente Francesca Lisbona, residente nella Città dei Sassi, plaudono all’impegno dimostrato da Pittella, che a prescindere dalla candidatura a Capitale… Mostra articolo

SPETTACOLI ANNULLATI

Ci duole comunicare che lo spettacolo L’ipocrita è stato annullato per tutte le date: 6 aprile Bella, 7 aprile Satriano, 8 aprile Matera. Correlati

Newsletter

Cosa Aspetti? iscriviti per rimanere aggiornato sugli spettacoli teatrali.
Inserisci la tua email:

Privacy Policy

TubTV